Se salva la sua carta di debito, ad esempio, su Netflix o per effettuare pagamenti mobili in un wallet come Apple Pay, la sua carta di debito viene automaticamente digitalizzata. Questo può avvenire anche quando si effettua un pagamento in un negozio online oppure per altri servizi in abbonamento.

Con la digitalizzazione della carta di debito, i dati sensibili della carta vengono criptati in una sorta di «codice segreto», denominato token. Per proteggere il titolare della carta dal pericolo di utilizzo improprio o furto di dati, viene memorizzato solo il token e non i dati sensibili della carta. In questo modo è possibile effettuare transazioni future e/o periodiche.

I vantaggi

Spiegazione sintetica della panoramica dell’app debiX+

Se non viene visualizzata alcuna voce, la carta di debito non è salvata come carta di debito digitale in nessun negozio online o wallet.

Stato «Attiva»:
La carta di debito digitale può essere usata per acquisti o pagamenti periodici nel negozio online o nel wallet specificato.

Se, ad esempio, è stato sottoscritto un abbonamento mensile a Netflix ed è stata salvata una carta di debito digitale, Netflix può addebitare l’importo ogni mese.

Stato «Bloccata»:
Al momento, la carta di debito non può essere utilizzata.

Se, ad esempio, la carta di debito è stata salvata in Netflix, ma risulta bloccata, Netflix non può addebitare l’importo mensile. L’abbonamento a Netflix rimane tuttavia in essere.